top of page

Novembre lo dedichiamo alla Salute articolare

Aggiornamento: 10 nov 2022

Il dolore articolare è molto comune nei nostri cani e gatti, eppure molto sottovalutato.


Per questa ragione, aderiamo alla campagna di Innovet con ANMVI, l'Associazione nazionale medici veterinari, al fine di sensibilizzare i proprietari di animali e mettere in campo azioni atte a prevenire il dolore.


Il dolore è una componente soggettiva e relativa: se ben ci pensi, ognuno di noi ha una soglia del dolore diversa e lo manifesta in modo del tutto personale. C'è chi non tollera il mal di testa e chi invece lo sopporta senza problemi, per dirne una.

I nostri animali non sono molto diversi, ma soprattutto non ci dicono, a parole, che stanno male, e questo può complicare le cose.




Una testimonianza?

In video c'è Furia, di nome e di fatto.

E' rimasta per mesi con il crociato rotto manifestando pochissimi segni e sintomi, tanto da ingannare i proprietari...




Cosa intendiamo per dolore articolare?


Nel cane, come nel gatto, viene inteso come un processo degenerativo infiammatorio che coinvolge tutte le strutture articolari mobili, caratterizzato da degenerazione carilaginea, sinoviale e fibrosa.

Il dolore articolare nel cane


Un cane su 5 soffre di dolore articolare cronico. Il numero di soggetti colpiti dal dolore articolare è quindi molto alto ed è importante cogliere il prima possibile i segni eventuali di sofferenza, anche perchè i nostri animali hanno una grande capacità di adattamento al dolore, che li porta a nasconderlo e celarlo ai nostri occhi.







Le principali cause del dolore articolare vengono così raggruppate:


1. Predisponenti, quindi su base genetica o di razza;

2. Scatenanti, come un trauma o una patologia;

3. Aggravanti, ad esempio il sovrappeso o l'obesità, il sesso o l'età e la corrispettiva aumentata usura articolare






Quali sono i principali segni o manifestazioni di dolore che può darci il nostro cane?


I principali segni che può dare questa patologia sono:

  • zoppia intermittante, manifestazione evidente del dolore;

  • mobilità ridotta, ad esempio gioca poco volentieri con noi, si siede mentre corre, fatica a sollevarsi da terra, fatica a saltare;

  • umore, il cane si lamenta, ha paura o sembra triste, si lascia manipolare con riluttanza.

Tutti questi atteggiamenti possono manifestarsi con gradualità oppure in acuto, ma il denominatore comune resta il dolore.



Il dolore articolare nel gatto


La causa più comune di dolore cronico felino è ritenuta essere la malattia degenerativa articolare, ossia un processo patologico degenerativo a carico delle articolazioni.

Molti studi hanno concluso che nel gatto il dolore cronico è spesso mascherato ed espresso solo attraverso sottili cambiamenti comportamentali fino alle fasi più avanzate della patologia.

Si stima infatti che il 90% di gatti abbia segni radiografici della malattia, ma solo il 40% mostri segni clinici correlati al dolore: per questo motivo la patologia articolare del gatto viene anche chiamata "la malattia invisibile".

Inoltre, è bene sottolineare che l'osteartrosi/osteoartrite non colpisce solo le articolazioni propriamente dette, ma anche la colonna vertebrale.





Quali sono i principali segni o manifestazioni di dolore che può darci il nostro gatto?


Se hai letto con attenzione l'articolo fino a qui, ti renderai conto che le manifestazioni del gatto si differenziano parecchio da quelle del cane.





Infatti, i principali segni che puoi notare sono;


  • riduzione dell'attività fisica, quindi esitazione nel saltare, o salire le scale, tendenza a dormire di più e giocare meno;

  • variazioni del comportamento, ovvero tendeza all'isolamento e all'aggressività;

  • aumento di leccamento, in un punto ben preciso (doloroso);

  • tendenza a fare i bisogni fuori dalla lettiera, per difficoltà nell'entrare e nell'uscire;

  • Diminuzione delle attività di igiene;

  • riduzione o modifiche dell'appetito;

  • riluttanza alla manipolazione: si lamenta, diventa aggressivo se toccato nei pressi di un punto doloroso.


Fai attenzione; il motivo principale per cui questa patologia resta sottistimata è che, differentemente dal cane, il gatto di rado mostra sintomi evidenti, come una zoppia.



Perché venire a trovarci in Clinica?


Durante tutto il mese di Novembre, presso la nostra clinica, trovi materiale divulgativo disponibile e fruibile, omaggi e alcuni questionari e test che possono aiutarti a capire se il tuo cane o gatto ha dolore articolare, che magari ti sta sfuggendo!






37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page